Equilibrio instabile

arch visual

OPERA : EQUILIBRIO INSTABILE ovvero ALZA LO SGUARDO!!!

ARTISTA : “IL CINGHIALE BIANCO” – Paolo Di Nardo, Niccolò Antonelli, Mattia Di Carlo, Vanni Iacono, Marco Morelli, Nathan Petrone, Edoardo Stuggiu

Il Cinghiale bianco non è un gruppo bensì un concetto condivisibile da chi è disposto ad uscire dalle dinamiche della quotidianità per poter ritrovare quei gesti, quelle parole, quei pensieri spesso abbandonati o nascosti. Un gesto abbandonato nello spazio urbano è quello di “alzare lo sguardo”, di percepire lo spazio nella sua interezza di cui fa parte anche il cielo come il soffitto di una stanza. Lo spazio urbano qualsiasi esso sia non è più scenario della nostra vita, bensì luogo di passaggio a testa bassa concentrati su una tastiera di Hiphone. Il cinghiale per struttura fisica non è abilitato a guardare in alto, bensì a relazionarsi con la terra, con la melma. La nostra condizione è quella del cinghiale. Il cinghiale bianco nella sua rarità è riscatto, è nuova gestualità fuori dal quotidiano. Un video di Modica vista con il solo sguardo rivolto verso il cielo ricorderà a fine istallazione quanta bellezza possiamo perdere e quante tracce di un racconto possono disperdersi nella quotidianità. Un timbro apposto su una mano ricorderà, anche dopo l’esperienza dell’ “equilibrio instabile”, che lo sguardo come la mente, come i desideri, come le aspettative dalla vita siano rivolte in alto e solo in alto.

YEAR: july2014

LOCATION:Modica/ It